Ai que prazer
no cumprir com um dever
ter um livro para ler
e no o fazer!

Ler maada,
estudar nada.
O sol doira
sem literatura.
...

Quanto melhor, quando h bruma,
esperar por Dom Sebastio
que venha, ou no!

...

O mais do que isto
Jesus Cristo,
que no sabia nada de finanas
nem consta que tivesse biblioteca...

 
 

Ah che piacere / non compiere un dovere / avere un libro da leggere / e non farlo! / Leggere una seccatura / studiare niente. / Il sole dora / senza letteratura. / ... / Il fiume si dirama bene o male / senza un'edizione originale. / E questa brezza cos naturalmente mattutina / siccome ha tempo non ha alcuna fretta... / I libri sono fogli dipinti d'inchiostro / studiare cosa in cui indistinta / la distinzione tra nulla e cosa alcuna. / Com' meglio, quando c' bruma / attendere don Sebastiano / che venga oppure no! / Grande la poesia, la bont e la danza... / ma nulla al mondo meglio dell'infanzia, / dei fiori, della musica, del chiardiluna e del sole, che pecca / solo quando invece di nutrire secca. / ... / E oltre a tutto ci / c' Ges Cristo / che non sapeva nulla di finanza / n risulta che avesse biblioteche...

(Fernando Pessoa, Liberdade).